Mary Ocher - Approaching Singularity: Music for The End of Time ~ Discosafari
17131
post-template-default,single,single-post,postid-17131,single-format-standard,bridge-core-3.0.8,qi-blocks-1.2.7,qodef-gutenberg--no-touch,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-29.8.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,bridge-child,wpb-js-composer js-comp-ver-6.10.0,vc_responsive

Mary Ocher – Approaching Singularity: Music for The End of Time

Approaching Singularity: Music for The End of Time

Mary Ocher – Approaching Singularity: Music for The End of Time

Approaching Singularity: Music for The End of Time
L'artista pop politica sperimentale Mary Ocher esamina la paura collettiva per
il nostro futuro imminente. L'album viene pubblicato insieme a un saggio sull'autoritarismo e le
implicazioni politiche ed etiche della sorveglianza e dell’intelligenza artificiale.

DISCOSAFARI PICKS:
“Approaching Singularity: Music for The End of Time” by Mary Ocher su Underground Institute

 

L’artista pop politica sperimentale Mary Ocher ritorna con un tour de force musicale che esamina il terrore collettivo del nostro futuro imminente. “Approaching Singularity: Music for The End of Time” viene pubblicato insieme a un saggio sull’autoritarismo e sulle varie implicazioni politiche ed etiche della sorveglianza e dell’intelligenza artificiale.

Essendo un’appassionata collezionista di musica, Mary ama curare gil album come una compilation in cui ogni traccia suona in modo diverso: è anche così che si ascolta principalmente la musica al giorno d’oggi, traccia per traccia. Queste registrazioni per Approaching Singularity: Music for The End of Time rivelano ulteriori livelli ad ogni ascolto.

L’album contiene tracce come:

  • Yellow Modulations (Triumph of The Mind over The Body) – Sul decadimento e sui limiti del corpo biologico e sulle modificazioni del corpo, con un campione sonoro modificato di un attacco cerebrale.
  • Cosmic Rock (feat. Your Government) – Un piccolo cenno al legame tra Krautrock e techno.
  • Sonic Departures (per Delia) – Una serie di istruzioni parlate per la registrazione di brani sonori al vertice della sperimentazione elettronica, dedicate alla pioniera della musica elettronica Delia Derbyshire.
  • Is life possibile? prende in prestito il titolo da “Undoing Gender” di Judith Butler e si riferisce alla disuguaglianza nel valore delle diverse vite, alla maggiore fiducia nella tecnologia e, di conseguenza, nelle misure di sorveglianza.
  • While Love is Not a Place è stato pubblicato all’inizio del 2023 con un video musicale, come parte dell’EP di beneficenza di Mary per l’Ucraina “Power and Exclusion from Power”, che, come il suo ultimo LP “The West Against The People”, e questo album, è accompagnato da un saggio.

 

Da segnalare le collaborazioni con Barry Burns (Mogwai), il mago del sintetizzatore diventato compositore contemporaneo Roberto Cacciapaglia, i Red Axes, il duo art pop cyborg Les Trucs, insieme a brani con i due batteristi di Mary, Your Government, e artwork AI del promptografo Boris Eldagsen.

L’album è stato registrato e mixato con l’artista Microtonal Peder Simonsen e il produttore vincitore del Mercury Award Mike Lindsay di Tunng e LUMP.

Il breve saggio è disponibile con l’LP/CD, la versione completa è online: approfondisce le complesse questioni relative al sé, alla società, al potere e alla natura mutevole dell’esistenza umana, all’impatto della tecnologia AI sugli artisti, il determinismo nell’era dell’ansia post-pandemia, dell’autoritarismo e delle varie implicazioni della sorveglianza. Il saggio non tenta di rispondere alle domande che solleva, ma piuttosto di avviare un dialogo, ed eventualmente stimolare ulteriori domande.

La copertina di Approaching Singularity: Music for The End of Time ricorda le immagini iconiche di Alice nel Paese delle Meraviglie. L’immagine è stata scattata all’interno di un’installazione artistica (per gentile concessione di Plastique Fantastique), mentre altre immagini sono le “fotografie” dell’intelligenza artificiale di Boris Eldagsen, la cui arte basata sui prompt e le conversazioni su di essa sono apparse ovunque negli ultimi mesi.

“Approaching Singularity: Music for The End of Time” è uno straordinario percorso attraverso la storia della musica sperimentale ed elettronica, e l’esplorazione attraverso il minimalismo, attraverso registrazioni sul campo, ambient, dub, musica cosmica, folk psichico, brani minimali al sintetizzatore, esperimenti sonori e vari usi delle tecniche di campionamento.

LEGGI ANCHE
NEWSLETTER

Nuova musica, artisti di tutto il mondo ed eventi da non perdere!

Intuit Mailchimp



SEGUI DISCOSAFARI SU INSTAGRAM!